Crea sito

Coworking a Milano: i dieci migliori spazi

6 min read

Milano e i suoi coworking, adatti a ogni tipo di esigenza

Non c’è da sorprendersi che Milano sia la città del coworking, visto che è la capitale italiana dell’innovazione (a novembre 2017, secondo la Camera di Commercio, sono ben 1.283 le startup innovative attive sul suolo milanese). La metropoli lombarda è anche leader indiscussa nel settore del web e di internet sul piano nazionale, nonché centro focale del business nel Belpaese.

Molte delle startup innovative sopra citate sono nate proprio in questi spazi collaborativi. Lavorare in uno spazio di lavoro condiviso, infatti, aumenta produttività e creatività, offrendo nuove opportunità di relazioni e condivisione di esperienze.

Le esigenze variano da persona a persona: c’è chi cerca altri freelancer con cui condividere interessi lavorativi; altri vogliono uno spazio privato per lavorare con dei colleghi; alcuni magari sono solo interessati a un ambiente tranquillo in cui trovare calma e caffè a volontà per lavorare ai propri progetti.

In altre parole: dimmi che lavoratore sei e ti dirò che coworking scegliere!

Di seguito sono elencati i 10 spazi di coworking più interessanti di Milano, selezionati da Flawless.

1. Copernico Milano Centrale – (Via Copernico, 38)

Il tuo spazio di lavoro come leva strategica per il tuo business

Credits: Copernico Milano Centrale

Offre un’ampia gamma di soluzioni: desk per lavorare in condivisione o in hot desk, sale per meeting riservati, spazi per concentrarsi, cabine per telefonare in privacy, coffee corner per godersi una piccola pausa.
Ideale per innovatori, startup e professionisti, a cui sono offerti spazi flessibili, funzionali e scalabili, nessun investimento di capitale nè vincoli a lungo termine e prezzi competitivi.

2. Talent Garden – (Via Merano, 16)

Work. Learn. Connect.

Credits: Talent Garden Milano

Quello di Milano è uno dei 18 campus europei di TAG, che raccoglie più di 30000 membri nel suo club. Gli spazi di coworking sono pensati per permettere alla community di lavorare, collaborare, connettersi e raggiungere i propri obiettivi in ambienti stimolanti. Il campus è aperto 24h al giorno per far crescere idee e stimolare sinergie e offre postazioni di lavoro, sale meeting, aule di formazione e aree relax.

3. Regus – (Via Mengoni, 4)

Non si tratta di un semplice ufficio, ma di come creare una modalità di lavoro su misura per il tuo business.

Credits: Regus

Con più di 20 sedi sparse per Milano, Regus offre sia spazi di co-working non riservato (Hot-desking) che prevedono una scrivania “in affitto” in base all’ordine di arrivo, sia spazi di coworking riservato con scrivania fissa, con tutti i vantaggi di un ufficio a tempo pieno in uno spazio condiviso (linea telefonica personale e un microtelefono compresi).

4. Yoroom – (Via Pastrengo, 14)

Yoroom è uno spazio di lavoro condiviso che ha l’ambizione di diventare una
Comunità Socialmente Responsabile.

Credits: YoRoom

YoRoom è situato nel cuore di Milano, a due passi dalla stazione ferroviaria Garibaldi e dalla stazione della metropolitana lilla “Isola”. Ricavato in un ex-opificio ristrutturato secondo i canoni dell’architettura sostenibile, l’ambiente è ampio e luminoso. Ai coworker vengono forniti tutti i servizi per le proprie attività: postazione dedicata, connessione a banda larga, linea telefonica Voip, sale riunioni, area relax. Le soluzioni di contratto variano dalla formula tutto compreso con accesso 24h 7 giorni su 7, alle postazioni temporanee su base oraria per chi è solo di passaggio.

5. Santeria – (Via Paladini, 8)

Postazioni iperperformanti, disponibili dal 2011.

Credits: Santeria

Santeria offre uno spazio vivace e ricco di stimoli, dove ci si può confrontare, entrare in contatto con diverse realtà, far nascere collaborazioni lavorative e mettere a frutto la propria creatività. Lo spazio si trova sopra a un bar caffetteria con un bellissimo cortile esterno (sfruttato per eventi di varia natura). La postazione lavoro è fornita ad un prezzo davvero concorrenziale.

6. Sarpi Otto – (Via Sarpi, 10)

Un posto per quando vuoi uscire, rimanendo a casa.

Coworking a Milano: i dieci migliori spazi

Credits: Sarpi Otto

Il main goal di questo spazio è sicuramente far sentire gli utenti a proprio agio, quasi come fossero a casa loro. L’ambiente è grande, luminoso e accogliente, pensato come un grande soggiorno, o una grande piazza al chiuso, con un bar che permette di concedersi anche il piacere di un caffè o di un bell’aperitivo dopo una giornata passata tra e-mail e telefonate.

7. QF/QWORK + QBABY – (Via Procaccini, 11)

Qf significa “Quoziente Famiglia”, inteso come fattore per favorire l’integrazione e il sostegno tra lavoro e famiglia.

Credits: Qf Qwork + QBaby

Qf è un ambiente bello, contemporaneo e polifunzionale rivolto a tutte le persone che desiderano collegare differenti ambiti professionali, all’interno di uno spazio che intende favorire la nascita di interazioni e progetti in un contesto armonico e piacevole. E’ ideale per i lavoratori che hanno necessità di rimanere accanto ai loro figli, in quanto l’area Qbaby è interamente dedicata ai bambini e consente ai genitori di lavorare al loro fianco.

8. Base Milano – (Via Bergognone, 34)

BASE è un progetto d’innovazione e contaminazione culturale tra Arte, Creatività, Impresa, Tecnologia e Welfare.

Credits: BASE Milano

Questo spazio di coworking ha il suo cuore nel “burò”, luogo dove sviluppare e produrre progetti innovativi nel settore delle imprese culturali e creative. Uno spazio progettato per favorire la contaminazione tra diverse discipline in un clima di creatività e concentrazione. La particolarità è la presenza di “casaBASE”, residenza che combina diversi stili di accoglienza in un vero, piccolo hotel. A tutto ciò si unisce il “bistrò”, bar in cui capita di incrociare i professionisti che lavorano a Base e i residenti di casaBASE che si trovano per un caffè, un aperitivo o riunioni informali, immersi in un ambiente internazionale.

9. Coffice – (Viale Caldara 1)

Non il solito coworking

Credits: Coffice

Non un bar, non un coworking, ma l’unione di entrambe le cose.
Semplicemente, un bel posto dove lavorare, giocare, studiare, condividere progetti e passioni. La cosa che lo differenzia dagli altri è che si paga un affitto a ore ricevendo in dotazione una tessera per tener conto del tempo passato in loco e si paga al momento dell’uscita. Fra i servizi compresi caffè e tè illimitati, un buffet dolce e salato, relax, navigazione wifi ad alta velocità e stampe incluse. Sicuramente adatto per i più giovani.

10. Moleskine Cafè – (Corso Garibaldi, 65)

A placement for meeting and sharing, a place to let your creativity free.

Credits: Moleskine Café

Il Moleskine Café è un format originale che mescola vari elementi tipici del caffè letterario, della galleria d’arte, del negozio e della libreria.
Si configura come uno spazio nuovo ed energetico per veicolare creatività, relax e riflessione. Inoltre, un programma di conferenze e mostre anima il Café tutto l’anno.
Non è un vero e proprio spazio di coworking, ma è certamente un luogo in cui vale la pena spendere qualche ora a lavorare, anche in collaborazione.

 

Written by beerok23

Laureata in Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale nel 2010, nella vita lavora in Bicocca come dipendente ed è mamma di Andrea Elena. E' l'amministratrice del sito e si occupa di space sharing.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: